Liuteria … che passione!


Nel pomeriggio di Sabato 17 agosto u. s. abbiamo ricevuto una graditissima visita da parte del sig. Massimiliano che ci ha introdotto nel mondo della liuteria. Così, in breve tempo, nel salone piano terra della nostra Residenza sono arrivati una decina di strumenti musicali a corde (violini, violoncello, chitarra, mandola e persino un “Galletto del Piave”), assieme ad altrettanti strumenti a fiato (soprattutto flauti, ma anche un singolare “Corno delle Alpi”). Tutti pezzi unici, progettati, realizzati, decorati e in qualche caso anche restaurati con grande abilità dal nostro liutaio che da parecchio tempo coltiva quest’arte antica e da alcuni anni si impegna anche per farla conoscere alla gente comune, specialmente ai bambini e agli anziani.
Per più di due ore molti ospiti, assieme a parenti e familiari, hanno seguito con grande interesse le spiegazioni sulle peculiarità di questi strumenti, imparando a conoscere ed apprezzare le differenti sonorità prodotte da strumenti simili, ma diversi tra loro per la modalità di costruzione adottata o per il tipo di materiale impiegato.
Oltre a tutto questo, il sig. Massimiliano ci ha fatto vedere anche dei bellissimi disegni che lui stesso realizza utilizzando la china o la matita, oppure i colori a pastello, e che testimoniano la sua notevole abilità nel saper cogliere con pochi segni i tratti essenziali dei personaggi che raffigura. Inoltre, ci ha mostrato delle originalissime teste umane, una sorta di scultura, realizzate combinando dei sassi raccolti sul fiume Piave, selezionati e opportunamente lavorati seguendo il suo spirito creativo.
Ringraziamo il sig. Massimiliano per la grande disponibilità e per la chiarezza con cui ci ha introdotti in questo magico mondo e pubblichiamo alcune immagini a ricordo di questo pomeriggio.

Tags: , , , , , ,