Percorso itinerante

<a href="https://flic.kr/s/aHskqRCn1w" target="_blank">Click to View</a>

Sabato 21 ottobre si è concluso, con un concerto, il mese dedicato alla malattia d’Alzheimer in tutti i suoi aspetti. A dare il via, è stato il seminario tenutosi il 21 settembre nella sala polivalente del Centro Civitas Vitae Nazareth dove hanno partecipato, dando la loro voce, neurologi, geriatri, infermieri, psichiatri, psicoterapeuti e presidenti delle associazioni del territorio. L’obiettivo del seminario era quello di riunire esperienze e competenze al fine di contrastare l’isolamento delle persone con decadimento cognitivo e dei loro familiari; come l’anno scorso, in molti hanno partecipato all’appuntamento tanto da riempire la sala polivalente.
Dal seminario in poi sono iniziati quattro incontri itineranti riguardanti ognuno un aspetto di questa malattia: la musicoterapia che ha avuto luogo presso Casa Breda nella sala dedicata al “Caffè corretto Alzheimer”, dove gli ospiti cantavano insieme suonando strumenti a percussione. Il secondo incontro ha mirato all’attività di stimolazione cognitiva avvenuta all’associazione A.M.A.P. presso il Centro Sollievo dove gli ospiti sono stati invitati a partecipare ad attività di cruciverba, quiz e giochi di memoria. Il terzo incontro ha voluto focalizzare l’attenzione all’aspetto ludico proponendo giochi di una volta, presso Casa Madre Teresa di Calcutta. Il quarto incontro ha concluso il percorso con un concerto che ha visto protagonisti gli ospiti del nucleo “Nuovi Passi”, l’associazione musicale Summertime Kids & Project e gli ospiti del Centro Sollievo di Montà con l’associazione “Un abbraccio per l’Alzheimer”.
Il successo di questi appuntamenti è stato un crescendo fino a raggiungere l’apice con le canzoni che hanno emozionato tutti in sala.

Le foto sono state scattate da Ione Cappellaro