residenza

La residenza di Mossano – San Giovanni in Monte (VI), situata nella splendida cornice dei Colli Berici, a 400 mt. sul livello del mare, circondata dal verde e dalla tranquillità, tipiche qualità di questi ameni posti, fu la prima struttura della Fondazione OIC costruita fuori dal Comune di Padova e venne inaugurata il primo luglio 1969.

L’idea di creare una struttura ricettiva in un posto così particolare, perfetto per clima ed altitudine, venne dalla volontà di offrire agli ospiti dell’OIC un luogo ideale dove trascorrere brevi periodi di vacanza, per soddisfare, soprattutto nel periodo estivo, le esigenze degli anziani “cittadini”. La sua destinazione fu presto modificata alla luce delle nuove esigenze delle persone anziane. La natura della residenza collinare divenne duplice: da un lato il centro vacanze, dall’altro il soggiorno residenziale.

A San Giovanni in Monte furono costruite su un’area di 60 mila metri quadrati ben sei ville, caratterizzate da stanze doppie e singole, tutte con servizi. Di fatto la struttura esportò nel territorio vicentino la filosofia di presa in cura dell’anziano, così come iniziata a Padova nelle residenze OIC, improntata al rispetto della dignità della persona e al soddisfacimento qualitativo dei particolari bisogni dell’anziano. L’esperienza di Mossano aprì la strada alla realizzazione della residenza di Asiago.

Con il passare degli anni, l’esperienza accumulata, le novità normative per spazi ed ambienti e gestionali per la presa in carico ed assistenza, aiutarono la Fondazione a pensare nuove soluzioni di spazi e servizi. Ecco quindi la ristrutturazione della sesta villa, l’unificazione e l’ottimizzazione della prima e seconda villa (San Francesco) e per finire l’ammodernamento di Villa Belvedere terminato nel 2011.


 LA STRUTTURA

Villa San Francesco

Ristrutturata e riaperta nel 2006 riunisce quelle che precedentemente erano la prima e la seconda villa: offre confortevoli spazi per ospiti non autosufficienti. Suddivisa in tre piani, si compone di 15 stanze singole e 36 stanze doppie, tutte con bagno, per una capacità ricettiva di 87 persone. Dotata di spazi completamente climatizzati, salottini per la socializzazione, ampie sale da pranzo, locali attrezzati per i bisogni dell’ospite, la sua cura, assistenza e riabilitazione (fisioterapia, salone bellezza e cura della persona, ambulatorio, farmacia, locali per la socializzazione e le attività di animazione,…). Villa San Francesco ospita anche la cucina, dove vengono preparate tutte le pietanze per la ristorazione degli ospiti della struttura.

Sesta Villa

Adeguata agli standard previsti dalle normative vigenti per ospitare persone non autosufficienti, la sesta villa si compone di tre piani con 24 stanze doppie e due stanze singole tutte con bagno, per una capacità ricettiva di 50 persone; palestra per la riabilitazione ed il mantenimento delle funzionalità motorie degli ospiti, locale sanificazione stoviglie, salottino, ampia terrazza panoramica, ambulatorio medico-infermieristico.

Villa Belvedere

Terminata la ristrutturazione e riaperta nel marzo 2011, dedicata a persone anziane autosufficienti e parzialmente autosufficienti, si compone di tre piani con 21 stanze doppie, 4 stanze singole tutte con bagno, più due piccoli appartamenti singoli, per una capacità ricettiva totale di 48 persone. Presenti nella villa locali per la socializzazione e il tempo libero degli ospiti (salottino, sala polivalente) una cappella a disposizione di tutte le ville e della comunità locale, l’ambulatorio medico-infermieristico aperto anche ai residenti esterni, palestra, salone bellezza e cura della persona, locale sanificazione stoviglie, lavanderia e guardaroba per tutte le ville, terrazza esterna.