Garanzie di base

Privacy

E’ garantito il rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali, sulla base di tutti gli accorgimenti di legge di cui la Fondazione è adeguatamente dotata. Al momento dell’ingresso in struttura, viene richiesto all’Ospite o ad un suo familiare il consenso al trattamento dei dati, personali e sanitari, limitatamente alle esigenze funzionali della Residenza. All’Ospite o al suo familiare è garantito il diritto sia di conoscere i dati personali registrati e le modalità di trattamento degli stessi sia di non autorizzare la divulgazione dei dati personali o sanitari.

 Sicurezza

Tutte le Residenze sono dotate di mezzi estinguenti (estintori, naspi, idranti, coperte antifiamma) e di uscite di sicurezza, così come previsto dalla normativa antincendio. Sono inoltre presenti impianti di rilevazione di fumi e gas, che prontamente segnalano la presenza di focolai o situazioni di possibile causa d’incendio; la maggior parte degli edifici della Fondazione sono compartimentali, (per favorire il blocco della propagazione di fumo e fiamme) e dotati di scale (interne ed esterne) e di montalettighe antincendio per l’evacuazione verticale.

Vengono eseguiti periodicamente dei corsi antincendio per i dipendenti e delle prove di evacuazione, per l’attuazione del piano di emergenza. La normativa di riferimento è riportata QUI.

 

Qualità

La Fondazione OIC onlus garantisce una qualità costante del servizio erogato in modo costante all’interno delle proprie Residenze attraverso la presenza di procedure, linee guida e documentazione, sulla base della già affermata  che garantiscono, sia in termini di sicurezza sia di corrette modalità operative, la centralità della persona e le sue esigenze.

In questo contesto, la Fondazione ha avviato da tempo si trova già ad aver applicato le metodologie necessarie avendo da tempo avviato un “Progetto Qualità”, iniziato nato nel 1999 con la Certificazione del Sistema Qualità ISO90XX delle sedi S. Chiara ed Airone e da lì costantemente sviluppato attraverso la periodica analisi dei propri processi e la redazione di procedure interne.

L’obiettivo del miglioramento continuo, su cui viene basato il concetto di qualità del servizio, è alla base di ogni scelta da parte della Fondazione OIC onlus.

 

Haccp

Procedure di autocontrollo sono obbligatorie per tutti gli operatori che, a qualunque livello, siano coinvolti nella filiera della produzione alimentare. L’HACCP (Hazard analysis and critical control points) è il sistema che consente di applicare l’autocontrollo in maniera razionale e organizzata. È obbligatorio solo per gli Operatori dei settori post-primari (COSA VUOL DIRE?).

Il sistema HACCP è quindi uno strumento teso ad aiutare gli operatori della Fondazione OIC a conseguire un livello più elevato di sicurezza alimentare.

Sono state predisposte e applicate specifiche procedure e sistemi di registrazione e tracciabilità che consentono nell’ambito del processo produttivo, il controllo e la gestione dei pericoli.