Premio Angelo Ferro: la prima edizione alla cooperativa Quid

È andato alla cooperativa  Quid Onlus il  Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale, istituito da Banca Prossima, che all’interno del Gruppo Intesa Sanpaolo opera nell’economia sociale, e Cassa di Risparmio del Veneto in memoria di una figura importante non solo per la Fondazione OIC Onlus, di cui è stato presidente negli ultimi 15 anni, ma anche per il territorio.

È stata premiata l’idea imprenditoriale della cooperativa veronese che si basa sull’utilizzo di tecniche innovative di upcycling per ottenere prodotti di moda di alta gamma da tessuti e materiali di qualità donati o ceduti a prezzi di stock dalle aziende italiane. Il tutto impiegando lavoratrici con un passato o un presente di fragilità.

Il premio è stato consegnato mercoledì 5 luglio durante una cerimonia in Aula Magna di Palazzo Bo.

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA DEL PREMIO


Le organizzazioni finaliste

Compito della giuria, composta da:

  • Giovanni Bazoli, Presidente Emerito di Intesa Sanpaolo,
  • Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione con il Sud,
  • Andrea Cavagnis, Presidente OIC – Opera Immacolata Concezione,
  • Maurizio Ferrera, Università Statale di Milano,
  • Elena Granaglia, Università degli Studi Roma Tre,
  • Marco Morganti, Amministratore Delegato di Banca Prossima,
  • Gilberto Muraro, Università degli Studi di Padova e Cassa di Risparmio del Veneto,
  • Stefano Zamagni, Università di Bologna,

è stato quello di individuare un’organizzazione che abbia dato un contributo significativo allo sviluppo dell’economia sociale, in qualsiasi campo di attività, introducendo servizi o processi innovativi. Ne è risultata una rosa di cinque realtà che finaliste:

Cooperativa Sociale QUID Onlus

Si occupa di reinserimento lavorativo di donne in difficoltà attraverso il loro impiego in attività produttive che rispondono alle logiche del mercato e che allo stesso tempo stimolano una partecipazione attiva alla bellezza e alla creatività. In particolare, ha creato un marchio di moda che nasce da tessuti di qualità del miglior Made in Italy recuperati localmente per mano di donne con un passato di fragilità.

Fondazione La Casa Onlus

Promuove iniziative e progetti, allo scopo di contribuire a risolvere il disagio abitativo delle famiglie italiane e straniere residenti nel territorio, favorendone l’accesso ad un alloggio dignitoso. L’obiettivo è di favorirne l’inserimento nel tessuto economico-produttivo della Regione Veneto, promuovendone la crescita umana e l’integrazione sociale.

Insieme soc. coop. sociale a r.l.

Si occupa raccogliere e ridare valore a oggetti che altrimenti verrebbero buttati rivendendoli, restaurandoli o riciclandoli.

Fondazione S. Elisabetta

Si occupa di accoglienza e cura per le persone anziane e con fragilità.

Associazione Avvocato di strada Onlus.

Tutela i diritti delle persone senza fissa dimora attraverso una rete di 45 sportelli in Italia in cui operano 700 volontari.

L’organizzazione premiata riceverà un premio dell’importo annuo di 20mila euro. La giuria potrà dividere il premio in denaro di 20.000 euro in due premi ex aequo di 10.000 euro cadauno.

 

 

Tags: