Fatti dare una mano II: i numeri delle giornate di screening in collaborazione con Amarv

416 persone sottoposte a screening, 12 ore di visite per 24 medici operativi più un ingegnere biomedico: sono questi i numeri della seconda edizione di “Fatti dare una mano”, l’evento di prevenzione promosso da A.Ma.R.V. Onlus, Associazione Malati Reumatici del Veneto in collaborazione con A.Ma.R.V. Onlus Sezioni Provinciali di Padova e Treviso e Fondazione OIC onlus, in occasione della Giornata Mondiale 2016 del Malato Reumatico ” World Arthritis Day” il  22 e 23 ottobre 2016.

<a href="https://flic.kr/s/aHskMsQtR8" target="_blank">Click to View</a>


Durante le due giornate un’equipe di medici specialistici (reumatologi, ortopedici, fisioterapisti, radiologi e psicoterapeuta) ha effettuato lo screening gratuito ai cittadini che si sono prenotati, grazie alla disponibilità sia di 4 postazioni per l’esame clinico multidisciplinare sia di 2 postazioni per l’ecografia. Le patologie reumatologiche rilevate grazie a questo evento sono state ben 89: in settanta casi (29 pazienti maschi e 41 pazienti femmine), nelle mani e in 19 casi (7 in pazienti maschi e 12 in pazienti femmine), ai piedi.

L’evento è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Sanità, dalla Regione Veneto , Assessorato Sanità e Politiche Sociali, Provincia di Padova, Città di Padova, Azienda ULSS 16 Padova, Azienda Ospedaliera Universitaria Padova, Ordine dei Medici Padova, Ordine di Malta, delegazione Granpriorale di Venezia, Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Padova, Pia Opera Croce Verde Padova, Federfarma Padova, Sidem Elettromedicali Bellusco (MB) e V.A.d.A. Nazareth.