Il Ministro della cooperazione Andrea Riccardi considera l’OIC ed il suo Civitas Vitae una best practice di riferimento

«L’Oic di Padova è l’esempio di come un sogno, se sostenuto dalle idee, può diventare realtà». Questa la sintesi dell’impressione del Ministro alla cooperazione Andrea Riccardi dopo la visita al Civitas Vitae di Padova per partecipare al convegno “Oltre il welfare state: dare vita alle comunità”, organizzato dalla Fondazione OIC onlus per offrire alla cittadinanza concreti elementi di giudizio in vista delle prossime elezioni.

 Preceduto dagli interventi del Presidente della Fondazione OIC onlus prof. Angelo Ferro, del prof. Mario Bertolissi (ordinario di diritto costituzionale all’Università di Padova), del prof. Giampiero Dalla Zuanna (ordinario di demografia presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Padova) e il dr. Tiziano Vecchiato (direttore della Fondazione Zancan), Riccardi ha sostenuto che la capacità di realizzare un welfare diverso ed innovativo sia un oggettivo valore capace di aiutare l’Italia ad uscire dalla crisi economica. «Bisogna superare l’idea di assistenzialismo fine a se stesso, inteso come spesa: la nuova concezione deve essere di un welfare come investimento. Si riparta dalla persona e dalla costruzione di relazioni intergenerazionali».

Cliccando su QUESTO LINK è possibile vedere la registrazione integrale del convegno.

Tags: , , , , ,