Al via il progetto Wheelchair Rugby

È stato presentato oggi al Civitas Vitae il progetto Wheelchair Rugby (WCR) che si prefigge di valutare i benefici psicofisici dell’attività sportiva negli atleti disabili con l’introduzione di metodologie innovative per l’allenamento grazie all’utilizzo di strumentazioni all’avanguardia.

I risultati che saranno ottenuti seguendo i raduni periodici della Nazionale Paralimpica di Rugby nell’arco di circa due anni, forniranno dati importanti per creare nuovi protocolli riabilitativi nelle gravi disabilità e essere di stimolo a giovani che si trovassero in simili condizioni a intraprendere un’attività sportiva. “Si tratta di una grande opportunità per dimostrare scientificamente come sia possibile migliorare la performance e la funzione di persone con disabilità cronica mediante l’esercizio fisico mirato (Sport-Terapia) – afferma il prof. Stefano Masiero, del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Padova, coordinatore scientifico del progetto – L’integrazione sociale e il raggiungimento di grandi obiettivi sportivi che potrebbero derivare da questo progetto, rappresentano un’occasione straordinaria per far conoscere a tante persone una modalità per superare la disabilità e migliorare la partecipazione sociale”.

Il progetto WCR nasce dal più ampio accordo stipulato tra la Fondazione Opera Immacolata Concezione (OIC) Onlus di Padova con l’ASD Civitas Vitae Sport Education, la Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali –  FISPES e il Comitato Italiano Paralimpico CIP. Un’iniziativa resa possibile grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, da sempre attenta alla tutela delle categorie deboli e alla ricerca scientifica su importanti problemi di salute. Inoltre, il progetto WCR si avvale della collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Padova,  della Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa e dell’Azienda Ospedaliera di Padova.

Con questo importante progetto prende avvio operativo la Fondazione HPNR Onlus (Human Potential Network Research) che si occupa di promuovere e sostenere la progettualità scientifica e la sperimentazione tecnica nell’ambito delle diverse aree di fragilità umana.

Leggi il comunicato stampa dell’iniziativa.

Tags: ,