I diritti di una popolazione che invecchia: la longevità è una risorsa

festa compleanni 25-07-2010L’invecchiamento della popolazione è un inarrestabile fenomeno demografico che interessa l’intero mondo occidentale e genera naturalmente profonde modificazioni sociali ed economiche. Spesso, tuttavia, questa trasformazione epocale viene letta più come una minaccia che come una conquista del genere umano, cioè come un nuovo scenario che apre a nuove opportunità.

Negli ultimi anni numerose sono state le proposte e le iniziative a livello internazionale per re-interpretare l’invecchiamento in termini di risorsa, considerando cioè questa fase di vita una vera opportunità di sviluppo, di ampliamento della libertà personale, di rispetto dei diritti della cittadinanza lungo tutto l’arco della vita.

L’anziano non deve più essere visto come un essere umano al capolinea, ma piuttosto come una preziosa risorsa, eventualmente affidata ad un contenitore fragile: e proprio per questo il longevo va salvaguardato, creando situazioni e contesti in cui la relazione tra le persone, tra le generazioni, tra i ruoli, tra gli ambienti, sia testimonianza concreta della possibilità individuale di crescere insieme in pienezza, coerentemente all’ispirazione cristiana della nostra Fondazione e nel costante perseguimento di finalità di solidarietà sociale.

Sull’esperienza, le attività e la vision della Fondazione OIC sono stati scritti numerosi articoli, buona parte dei quali sono disponibili anche nell’area “ufficio stampa” di questo sito. Particolarmente rilevante è il libro che Marsilio Editori ha pubblicato proprio sull’esperienza e la “vision operativa” della Fondazione OIC onlus (libro visualizzabile cliccando qui), un testo realizzato con la collaborazione del Censis.

 

 

Tags: , , , , , , ,