Libertà: di scelta, di movimento e di accesso

241 Vivere in una residenza OIC non significa essere ricoverati in un ospedale: i nostri Ospiti sono anziani, non malati e devono poter vivere con pienezza nella loro nuova casa e comunità, mantenendo attive le proprie relazioni e costruendone anche di nuove. Per questo motivo non ci sono orari di visita prefissati ma tutte le residenze sono aperte 24 ore al giorno e 7 giorni su 7: esattamente come a casa non ci sono limiti imposti alla possibilità di incontrare parenti ed amici.

All’interno delle Residenze OIC ogni Ospite può spostarsi in libertà, nell’ovvio rispetto della privacy e delle esigenze degli altri residenti. Compatibilmente con il suo stato di salute, l’Ospite può liberamente uscire dalla Residenza, dandone comunicazione al personale, anche per brevi ritorni a casa o presso altri familiari.

Le residenze OIC sono costruite per garantire un elevato livello di qualità di vita, salvaguardando sempre l’individualità, la dignità umana, la storia, la personalità, le emozioni, i sentimenti e le esigenze ed aspirazioni di ciascuno. Il personale è impegnato a garantire quotidianamente la piena affermazione del diritto di cittadinanza degli Ospiti, in interazione sinergica con la comunità dei familiari e dei volontari.

 

Tags: