Spazi e servizi di eccellenza: non casa di riposo ma casa di…vita

festa terza età 2010 Vivere in una residenza OIC significa rapidamente ricredersi sul personale pregiudizio di cosa sia una “casa di riposo”, intesa come luogo triste, angoscioso parcheggio per situazioni non più gestibili per la sconfitta della rete di supporto familiare.

Con specifiche differenze a seconda della Residenza scelta, la Fondazione OIC mette a disposizione di ogni Ospite uno spazio medio di circa 90mq al coperto ed oltre 110mq allo scoperto (dimensioni ad oggi ineguagliate in strutture pubbliche o private in Italia ed in Europa). Tutte le residenze rispettano le vigenti norme antiinquinamento e per diminuirne ulteriormente l’impatto ambientale è stato recentemente avviato un programma plurinennale che prevede la progressiva installazione di pannelli solari per contenerne il consumo energetico (la prima installazione è già operativa presso il Centro Civitas Vitae).

In tutte le residenze sono installati impianti di climatizzazione all’avanguardia, costruiti per garantire non solo la più adeguata temperatura dell’aria nelle diverse stagioni ma anche la rimozione di qualsiasi odore e contaminazione: in questo modo è possibile offrire agli Ospiti un ambiente di vita sano e piacevole, articolato solo su stanze singole ed a due letti. Un’esperienza di vita “piacevolmente domestica”, come a casa propria.

Al di là degli aspetti abitativi, la cosa per noi più importante è però che all’interno di questi spazi vive, lavora, interagisce una comunità globale di qualche 011 migliaio di persone, partendo dagli oltre 2.200 Ospiti anziani per arrivare ai bambini dei Centri Infanzia, intersecando le rispettive famiglie, gli oltre 1.500 dipendenti ed i volontari ma anche i fornitori e le Istituzioni.

foto uscita ad Asiago di Vedelago E’ questa una vera comunità attiva, con un’ampia gamma di opportunità di socializzazione e relazione anche con il territorio, con iniziative che spaziano dall’approfondimento culturale al laboratorio di attività manuali, dalla lettura del quotidiano all’organizzazione di eventi e feste (la più famosa delle quali è quella del Club “Ricomincio da Zero”, l’esclusivo sodalizio al quale appartengono solo i numerosi ospiti centenari). Tutte le attività sono visibili giorno per giorno nei siti delle diverse residenze ed è sempre possibile coinvolgere anche parenti ed amici.

 

Tags: , , , ,