9° Festa della Longevità Protagonista e 3° Edizione dei Giochi senza età

Sabato 27 Luglio la Fondazione “Opera Immacolata Concezione”, il Comune e l’Associazione Alpini di Asiago hanno organizzato la “9° Festa della Longevità Protagonista”.

Il programma della giornata prevedeva: la celebrazione della Santa Messa al mattino, il pranzo preparato dai cuochi della residenza e dal Gruppo Alpini e un ricco pomeriggio musicale.

La celebrazione, tenuta dal cappellano della residenza Don Loris Zamarco assieme ad altri amici sacerdoti di Padova, è stata piacevolmente animata dal Coro degli anziani di “Villa Rosa” diretti dalla coinvolgente maestra Andreja Ravnic, accompagnata dalla bravissima cantante Aline Carraro, dal violino del signor Paolo Pace,  dal Direttore Paolo Mantese e da alcune volontarie della residenza “G.M Bonomo”.

 

Dopo il saluto agli anziani da parte del Direttore, la festa è proseguita con la distribuzione del pranzo a base di pasta con radicchio e salsiccia, polenta, soppressata, salsiccia, formaggio, funghi, crauti e fagioli.

Il termine del pranzo è stato allietato anche dal karaoke del signor Mario Fabris, che con le sue canzoni ha fatto cantare e ballare molti dei partecipanti.

Il Direttore, assieme all’Educatrice, allo psicologo e ad alcuni volontari,  ha coinvolto numerosi ospiti e familiari in canti popolari che hanno suscitato nel pubblico tanta allegria!

Vi è stata una buona partecipazione all’evento da parte degli anziani delle residenze O.I.C di Padova, Carmignano, Mossano, Thiene, Vedelago, Treviso e dei parenti degli ospiti.

 

Giovedì 1 Agosto invece, causa maltempo della domenica, all’interno delle due mezze lune davanti l’entrata di Villa Rosa, sono stati proposti i “Giochi senza età.”

L’evento ludico-sportivo, ideato dal servizio socio-educativo in collaborazione con quello di fisioterapia, arrivato alla sua 3° edizione, ha coinvolto una trentina di ospiti, supportati da familiari e amici.

I partecipanti, suddivisi in due categorie, deambulanti e non deambulanti, si sono cimentati in una serie di prove fisiche: lancio dei cerchi, tiro al canestro, lancio del peso e bowling studiate e tarate tenendo conto delle abilità ma anche dei limiti fisici dei nostri anziani. Il tutto è stato condito dalla presentazione e dai commenti sportivi della coordinatrice oltre che dal tifo dei parenti. Un grazie particolare per l’aiuto durante lo svolgimento dei giochi va ad alcuni giovani volontari ed ai volontari del V.A.d.A.

Gli ospiti sono stati premiati con delle medaglie d’oro, d’argento e di bronzo confezionate con del cartoncino e della tempera e realizzate dagli anziani di Villa Rosa. Nel momento solenne delle premiazioni, alcuni ospiti costretti in carrozzina hanno versato alcune lacrime di gioia e di commozione per essere riusciti a distinguersi e a conquistare un ottimo punteggio nelle varie prove fisiche.

Per festeggiare i partecipanti ai giochi, si è organizzato un pranzo a base di pizza durante il quale sono stati consegnati degli attestati di partecipazione all’evento.

In questa occasione, per la prima volta, anche il personale e la direzione di Villa Rosa si sono cimentati in alcune specialità dei Giochi, incitati e supportati dagli ospiti che hanno gradito molto questo scambio di ruoli!

 

Tags: , , ,