La Festa della Longevità Protagonista e la II° Edizione dei Giochi senza età

<a href="https://flic.kr/s/aHsmmMeHco" target="_blank">Click to View</a>

La “Fondazione Opera Immacolata Concezione”, il Comune di Asiago in collaborazione con l’A.N.A hanno organizzato sabato, 28 luglio la “Festa della longevità protagonista” nel parcheggio antistante la residenza per anziani “Villa Rosa”.

Il programma della giornata prevedeva: la celebrazione della Santa Messa al mattino, il pranzo preparato dal Gruppo Alpini e un ricco pomeriggio musicale.
Il rito Eucaristico celebrato dal cappellano della residenza Don Loris Zamarco assieme ad altri cinque amici sacerdoti di Padova è stato piacevolmente animato dal Coro degli anziani di “Villa Rosa” diretti dalla coinvolgente maestra Andreja Ravnic accompagnata dalle bravissime cantanti Aline Carraro e Ines Grigolo e dal violino del signor Paolo Pace.

Durante la mattinata è stato consegnato dal direttore generale della Fondazione O.I.C Fabio Toso  un premio alla neonata associazione “VAdA – ASIAGO – ”(Volontari Amici degli Anziani -Asiago-) che ha come presidente il signor Vittorino Panozzo. Il VAdA presta il suo servizio all’interno delle residenze della Fondazione O.I.C, i volontari che ne fanno parte hanno come obiettivo la libera interazione e il miglioramento qualitativo della vita degli ospiti, a partire dall’ascolto attivo, facendosi porta di connessione con gli ambienti esterni, si occupano di migliorare la qualità di vita degli anziani sviluppando una rete di relazioni personali positivamente inserita nel processo di costruzione della vita comunitaria. Chiunque volesse donare un po’di attenzione e tempo agli ospiti di Villa Rosa è ben accetto, attualmente gli iscritti al VAdA – Asiago- sono circa una decina.

Dopo il saluto agli anziani da parte del Direttore della struttura Paolo Mantese e del Sindaco di Asiago Roberto Rigoni Stern la festa è proseguita con la distribuzione del pranzo a base di polenta, soppressata, formaggio, funghi, fagioli e crauti.

Il pomeriggio è stato allietato da un simpatico karaoke che ha suscitato nel pubblico tanta allegria, dalle divertenti esibizioni degli ospiti e volontari dell’OIC di Thiene, dalle canzoni popolari di “Villa Rosa band” e dall’esecuzione di alcuni pezzi di musica classica da parte della pianista Andreja Ravnic e del violinista Paolo Pace.

Vi è stata inoltre una buona partecipazione all’evento da parte degli anziani delle residenze O.I.C di Padova, Carmignano, Mossano, Thiene, Treviso e Vedelago.

Domenica pomeriggio invece, sempre sotto il palatenda, sono stati proposti i “Giochi senza età.”

E’ da alcuni anni che il personale della residenza promuove alcune iniziative volte alla conoscenza degli sport locali maggiormente praticati nel territorio altopianese ed incoraggia negli ospiti l’interesse alle attività motorie organizzando passeggiate all’aperto ed eventi sportivi per il benessere psico-fisico.

L’evento ludico-sportivo, ideato dal servizio socio-educativo in collaborazione con quello di fisioterapia, ha coinvolto una trentina di ospiti, supportati da familiari e amici.

I partecipanti, suddivisi in due categorie, deambulanti e non deambulanti, si sono cimentati in una serie di prove fisiche: lancio dei cerchi, tiro al canestro, lancio del peso e bowling studiate e tarate tenendo conto delle abilità ma anche dei limiti fisici dei nostri anziani. Grande partecipazione ed entusiasmo sono state avvertite nell’ultima gara, lo slalom che prevedeva l’affrontare un percorso circolare nel minor tempo possibile, senza correre, superando gli ostacoli. Il tutto è stato condito dalla presentazione e dai commenti sportivi del direttore Mantese oltre che dal tifo dei parenti. Per arbitrare le varie competizioni e la gestione della giornata si sono rese disponibili anche diverse figure professionali appartenenti alla struttura tra le quali le due coordinatrici e lo psicologo oltre che alcuni giovani volontari e i volontari del V.A.d.A.

Gli ospiti sono stati premiati con delle medaglie d’oro, d’argento e di bronzo confezionate con la pasta di sale e realizzate dagli anziani del nucleo “Nuovi Passi” di Villa Rosa. Nel momento solenne delle premiazioni, alcuni ospiti costretti in carrozzina hanno versato alcune lacrime di gioia e di commozione per essere riusciti a distinguersi e a conquistare un ottimo punteggio nelle varie prove fisiche.

Per festeggiare i partecipanti ai giochi, si è organizzato un pranzo a base di pizza durante il quale sono stati consegnati degli attestati di partecipazione all’evento. Visto il grande successo dell’iniziativa e i commenti positivi dei familiari, non resta che darci appuntamento alla terza edizione dei “Giochi senza età”!

 

 

Tags: , , , ,