La Grande Rogazione di Asiago

<a href="https://flic.kr/s/aHskWMLESM" target="_blank">Click to View</a>

Maggio…, maggio delle rose, maggio del fioretto, maggio dei nuovi odori e dei mille profumi, maggio dei primi frutti, maggio delle comunitarie Rogazioni.
Proprio a tal proposito, il 24 Maggio si è svolta ad Asiago la Grande Rogazione, un antico rito che si tramanda nei secoli: da oltre quattrocento anni, 40 giorni dopo Pasqua, il giorno precedente l’Ascensione.
La Grande Rogazione è un rito penitenziale cattolico costituito da una processione nella quale si elevano preghiere e canti di ringraziamento in lingua cimbra, per ottenere da Dio benedizioni per la fecondità dei campi e la buona salute delle popolazioni.
Il percorso si snoda ad anello per 30 km, lungo campi e stradine sterrate intorno ad Asiago; viene abbellito ed ornato con croci e tabernacoli, nei pressi dei quali il sacerdote benedirà i campi circostanti.
Una suggestiva tradizione durante la Grande Rogazione riguarda il poetico scambio delle uova colorate tra innamorati. Le ragazze e le donne, i giorni che precedono l’evento, raccolgono nei prati e nei boschi erbe e fiori, che vengono successivamente utilizzati per colorare le uova.
I nostri ospiti hanno partecipato attivamente, prima dipingendo le uova e poi accodandosi, per un breve tratto, alla Rogazione.

Tags: , , , , ,