La V Festa della Longevità Protagonista


Sabato, 2 agosto la Fondazione “Opera Immacolata Concezione”, il Comune e l’Associazione Alpini di Asiago hanno organizzato la 5° “Festa della longevità protagonista” nel parcheggio di “Villa Rosa”.

Il programma della giornata prevedeva: la celebrazione della Santa Messa al mattino, il pranzo preparato dai cuochi della residenza e dal Gruppo Alpini e un ricco pomeriggio musicale.

Il rito Eucaristico è stato celebrato dall’Arcivescovo Giampietro Gloder, presidente della Pontificia Accademia Ecclesiastica, assieme al parroco di Asiago don Roberto Bonomo e ad altri quattro sacerdoti tra i quali, Don Siro Micheletto cappellano della residenza O.I.C di Asiago, Don Gianfranco Ambrosini cappellano della residenza O.I.C di Thiene, Padre Spartaco Galante gesuita del “Civitas Vitae” di Padova e Don Gino Perin cappellano della residenza O.I.C di Vedelago.

La celebrazione è stato piacevolmente animata dal Coro degli anziani di “Villa Rosa” diretti dalla coinvolgente maestra Andreja Ravnic, dal Direttore Paolo Mantese e da alcune volontarie della residenza “G.M Bonomo”.

Dopo il saluto agli anziani da parte del Direttore, la festa è proseguita con la distribuzione del pranzo a base di polenta, soppressata, formaggio, funghi, fagioli e crauti.

Il pomeriggio è stato allietato dall’esibizione di “Villa Rosa” Band.

Il Direttore ha coinvolto numerosi ospiti e familiari in un simpatico karaoke che ha suscitato nel pubblico tanta allegria!

Divertente pure l’esibizione dei bambini del “Piccolo Coro della Compagnia del Filò” di Treschè Conca che hanno interpretato in modo originale alcune canzoni italiane degli anni ’30 tra le quali “Parlami d’amore Mariù”.

Vi è stata una buona partecipazione all’evento da parte degli anziani delle residenze O.I.C di Padova, Carmignano, Mossano,Thiene, Vedelago e della casa di Riposo di Asiago, dei parenti degli ospiti, del Circolo Ricreativo degli Anziani e dei volontari delle associazioni “Amiciad”e “San Vincenzo”.

 

 

Tags: , ,